Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Esplora contenuti correlati

Casi risolti

da 21 a 26 - Totale: 26

solvit 16 luglio 2010

Cure mediche all'estero, ticket a carico dell'assistito

I cittadini italiani che in un altro Paese europeo usufruiscono dei servizi sanitari sono tenuti al pagamento della quota a loro carico secondo le leggi vigenti nel Paese in cui si trovano. Una spesa che, ovviamente, è molto diversa a seconda del Paese europeo

Solvit

solvit 4 settembre 2009

Immatricolazione di automobili provenienti da Gibilterra

Le vetture già registrate o acquistate nel territorio d'oltremare britannico non devono effettuare alcuna revisione ma sono soggette ai dazi doganali. Gibilterra, infatti, rientra nell'UE ma non è parte dell'unione doganale.

Solvit

solvit 4 giugno 2009

Coniuge proveniente da paese extra UE

Sono 23 i casi nel 2009 di italiani residenti nel Regno Unito che hanno avuto problemi per il coniuge proveniente da paese extra UE. Al centro dei reclami affrontati dal centro SOLVIT, il diritto di circolare e soggiornare liberamente all'interno degli Stati membri.

Solvit

solvit 26 marzo 2009

Cure mediche all'estero

Un cittadino austriaco si è visto recapitare una fattura di oltre 5mila euro per i servizi prestati dall'Azienda ospedaliera di Siena. Non aveva presentato la Tessera Europea di Assicurazione Malattia.

Solvit

solvit 20 febbraio 2009

Concorsi pubblici aperti anche a cittadini norvegesi

Il caso di B.A.M., infermiera professionale, in un primo tempo esclusa perchè cittadina non europea. Ma Norvegia, Islanda e Liechtenstein rientrano nello Spazio Economico Europeo che stabilisce, tra l'altro, la libera circolazione delle persone

Solvit

solvit 2 maggio 2008

Carta di soggiorno per familiare non UE

Il caso di un'italiana residente in Irlanda e sposata con un cittadino della Tanzania. L'applicazione della direttiva sulla libera circolazione e i limiti della normativa vigente nel paese anglosassone.

Solvit

Torna all'inizio del contenuto