Contenzioso europeo

L'art. 42 della Legge 234/12 pone in capo alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, d'intesa con i Ministeri interessati, le decisioni riguardanti gli interventi nei procedimenti in corso innanzi alla Corte di Giustizia UE a tutela di situazioni di rilevante interesse nazionale.

Il Dipartimento per le Politiche Europee, d'intesa con il Ministero Affari Esteri e Cooperazione internazionale e l'Agente di Governo dinanzi la Corte di Giustizia dell'Unione Europea, convoca periodicamente riunioni di coordinamento con l'obiettivo di attivare un raccordo sistematico tra le Amministrazioni interessate e l'Avvocatura Generale dello Stato tutte le volte in cui occorra tutelare situazioni di rilevante interesse nazionale innanzi agli Organi di Giustizia dell'UE.

L'obiettivo del Governo è quello di prevenire o ridurre il possibile contenzioso innanzi agli organi giurisdizionali europei e di fornire, nel contempo, un utile ed immediato strumento di lavoro all'Avvocatura Generale dello Stato nella fase della predisposizione degli atti difensivi le memorie di intervento.

 

Riunioni di coordinamento:

da 1 a 10 - Totale: 55

Contenzioso europeo 6 febbraio 2020

Riunione di coordinamento sul contenzioso europeo, 6 febbraio 2020

La riunione ha affrontato 12 casi, 2 relativi a un ricorso per annullamento e 10 a questioni pregiudiziali sollevate da giudici stranieri ed aventi un potenziale impatto sul diritto interno.

Contenzioso europeo 17 gennaio 2020

Riunione di coordinamento sul contenzioso europeo, 17 gennaio 2020

La riunione ha affrontato 9 casi, 4 relativi a questioni pregiudiziali sollevate da giudici nazionali e 5 a questioni pregiudiziali sollevate da giudici stranieri ed aventi un potenziale impatto sul diritto interno.

Contenzioso europeo 19 dicembre 2019

Riunione di coordinamento sul contenzioso europeo, 19 dicembre 2019

La riunione ha affrontato 9 casi, 2 relativi a questioni pregiudiziali sollevate da giudici nazionali, 6 sollevate da giudici stranieri ed aventi un potenziale impatto sul diritto interno, 1 richiesta di parere avanzata dal Parlamento europeo alla Corte di Giustizia.

Contenzioso europeo 4 dicembre 2019

Riunione di coordinamento sul contenzioso europeo, 4 dicembre 2019

La riunione ha affrontato 13 casi, 2 relativi a un ricorso per inadempimento, 3 a questioni pregiudiziali sollevate da giudici nazionali e 8 a questioni pregiudiziali sollevate da giudici stranieri ed aventi un potenziale impatto sul diritto interno.

Contenzioso europeo 15 novembre 2019

Riunione di coordinamento sul contenzioso europeo, 15 novembre 2019

La riunione ha affrontato 13 casi, 1 relativo a un ricorso per annullamento e 12 a questioni pregiudiziali sollevate da giudici stranieri ed aventi un potenziale impatto sul diritto interno.

Contenzioso europeo 23 ottobre 2019

Riunione di coordinamento sul contenzioso europeo, 23 ottobre 2019

La riunione ha affrontato 10 casi, 1 relativo a questioni pregiudiziali sollevate da giudici nazionali e 9 relativi a questioni pregiudiziali sollevate da giudici stranieri ed aventi un potenziale impatto sul diritto interno.

Contenzioso europeo 8 ottobre 2019

Riunione di coordinamento sul contenzioso europeo, 8 ottobre 2019

La riunione ha affrontato 16 casi, uno relativo ad un ricorso per inadempimento ai sensi dell’art 258 TFUE, 3 a questioni pregiudiziali sollevate da giudici nazionali e 12 a questioni pregiudiziali sollevate da giudici stranieri ed aventi un potenziale impatto sul diritto interno.

Contenzioso europeo 19 settembre 2019

Riunione di coordinamento sul contenzioso europeo, 19 settembre 2019

La riunione ha affrontato 12 casi, 5 relativi a questioni pregiudiziali sollevate da giudici nazionali e 7 relativi a questioni pregiudiziali sollevate da giudici stranieri ed aventi un potenziale impatto sul diritto interno.

Contenzioso europeo 9 settembre 2019

Riunione di coordinamento sul contenzioso europeo, 9 settembre 2019

La riunione ha affrontato 6 casi, 1 relativo a ricorso di impugnazione e 5 questioni pregiudiziali sollevate da giudici stranieri ed aventi un potenziale impatto sul diritto interno.

Contenzioso europeo 2 agosto 2019

Riunione di coordinamento sul contenzioso europeo, 2 agosto 2019

La riunione ha affrontato 24 casi, 1 relativo a ricorso di impugnazione, 7 questioni pregiudiziali sollevate da giudici nazionali e 16 da giudici stranieri ed aventi un potenziale impatto sul diritto interno.

Torna all'inizio del contenuto