Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Europarole, il progetto

EuroParole è una iniziativa promossa dal Dipartimento per le Politiche Europee per facilitare la comprensione di quei termini o espressioni in lingua inglese abitualmente usati nel linguaggio politico e dai media. Nato a luglio 2018 come pagina web del sito istituzionale del Dipartimento, il progetto si è evoluto nel tempo grazie alla collaborazione degli esperti, all'organizzazione di eventi, azioni sui social media, sondaggi.

EuroParole non è solo una operazione linguistica, ma è anche uno strumento di accesso e trasparenza, perché per comunicare con chiarezza occorre partire dalle parole con cui istituzioni, rappresentanti istituzionali e politici, media e cittadini parlano di Europa.

L'iniziativa invita a riflettere sull'utilizzo talvolta anche distratto, improprio o inconsapevole dei forestierismi utilizzati in atti normativi o documenti ufficiali delle istituzioni europee e italiane, che frequentemente passano nel linguaggio comune e sui media italiani. Di ciascun lemma viene proposto sul nostro sito web un corrispondente in lingua italiana, ma soprattutto vengono spiegati spiegato in poche parole uso e fonti ed elencate - qualora vi siano - le occorrenze sul nostro sito.

Le EuroParole vengono scelte tra i termini presenti sul sito istituzionale del Dipartimento e tra quelli usati con maggior frequenza dai media, ma vengono anche segnalate dai cittadini attraverso i sondaggi. Le parole selezionate vengono analizzate dalla nostra "squadra linguistica" coordinata da una funzionaria linguistica e composta da studenti e studentesse tirocinanti dell'Università degli Studi Internazionali di Roma (UNINT).

Il tema EuroParole è stato al centro del programma presentato dal Dipartimento in occasione della Settimana dell'Amministrazione Aperta 2019 con un'azione su Twitter, un incontro-dibattito e un sondaggio online.

Al termine della Settimana dell'Amministrazione Aperta, si è costituito un Gruppo di lavoro informale sulle EuroParole. Fanno parte volontariamente del Gruppo EuroParole linguisti, traduttori, giornalisti, liberi professionisti ed esperti di terminologia e comunicazione del mondo della ricerca, delle professioni, delle istituzioni. Tra questi, la Capo Dipartimento di lingua italiana della Direzione generale della Traduzione della Commissione europea. I componenti del Gruppo di lavoro ne fanno parte a titolo totalmente gratuito: nell'ambito del progetto propongono iniziative, partecipano alle attività e le promuovono, vengono consultati, all'occorrenza, dal Dipartimento sui casi da trattare.

EuroParole
Torna all'inizio del contenuto