Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Direttiva generale per l'azione amministrativa e la gestione degli uffici del Dipartimento per le Politiche Europee per l'anno 2019

1 aprile 2019

La direttiva per l'azione amministrativa e la gestione individua le linee guida per la programmazione strategica a livello amministrativo nel quadro delle priorità del Governo e traduce tali indicazioni in obiettivi strategici di riferimento per la gestione amministrativa, indicandone i risultati attesi e le responsabilità per l'attuazione.

Tali obiettivi vengono individuati per garantire in modo efficiente, efficace ed economico il
funzionamento della struttura, avendo cura di garantire un rigoroso equilibrio "costi – benefici", l'uso oculato
delle risorse finanziarie e l'impiego ottimale delle risorse umane.

Gli obiettivi strategici per l'anno 2019 sono i seguenti:

1. Miglioramento della comunicazione istituzionale attraverso nuovi modelli di comunicazione online al fine di una sempre maggiore trasparenza ed accessibilità, per agevolare il dialogo con i cittadini, gli stakeholder e la società civile

  • Risultati attesi -Implementazione dei nuovi strumenti di comunicazione sul web in particolare del sito istituzionale, in linea con i più recenti indirizzi e linee guida formulati dalle autorità competenti, in grado di agevolare il dialogo con i cittadini e il coinvolgimento di stakeholder e società civile. Il progetto, iniziato nel 2017 con lo studio di fattibilità, progettazione, realizzazione, assistenza tecnica per un nuovo sito multilingue, proseguirà nel 2019 con la realizzazione sostenibile del nuovo sito web istituzionale multilingue del Dipartimento.

2. Favorire la conoscenza della partecipazione – attuale e storica – dell'Italia all'Unione Europea e migliorare la consapevolezza dei diritti e doveri di cittadinanza

  • Risultati attesi - Promuovere iniziative mirata alla diffusione, in particolare nelle scuole e nelle università, di una conoscenza approfondita e diretta dell'Unione Europea, attraverso testi, strumenti e materiali di studio, piattaforme digitali, seminari e incontri sul territorio; promuovere una campagna informativa istituzionale per sensibilizzare i cittadini all'esercizio del diritto di voto alle elezioni europee 2019.

3. Valutazione – previo coordinamento e consultazione con le amministrazioni – delle norme europee sugli aiuti di Stato vigenti, nell'ambito del processo di analisi di adeguatezza (c.d. fitness check) avviato Commissione europea in data 8 gennaio 2019 ai fini dell'aggiornamento di tali norme

  • Risultati attesi - Semplificazione delle modalità di acquisizione delle informazioni necessarie alla formulazione e alla presentazione alla Commissione europea di proposte di revisione della normativa europea in materia di aiuti di Stato.

4. Modalità di vigilanza e valutazione dei risultati del Dipartimento

  • Risultati attesi - Il grado di conseguimento degli obiettivi strategici e operativi viene sorvegliato e seguito dal dirigente responsabile del controllo interno del Dipartimento, attraverso tutte le opportune richieste informative. Gli esiti della verifica verranno inoltrati al Capo del Dipartimento per l'inserimento nel sistema di monitoraggio dell'Ufficio per il controllo interno della Presidenza del Consiglio dei Ministri, secondo le modalità da questo indicate. Il Capo del Dipartimento informa tempestivamente il Ministro per gli affari europei dei progressi conseguiti e degli eventuali problemi riscontrati, formulando, se del caso, le necessarie proposte di miglioramento.

 

direttiva
Torna all'inizio del contenuto