Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Esplora contenuti correlati

Sistema tecnico una tantum - OOTS

Le procedure previste dallo Sportello dovranno essere rese disponibili interamente on line a partire dal 12 dicembre 2023 e sulla base del sistema tecnico per lo scambio transfrontaliero automatizzato di prove e l'applicazione del principio "una tantum" (OOTS – once only technical system) previsto dal regolamento di esecuzione 2022/1463 della Commissione. 

Cosa succederà a partire da dicembre 2023?

Oggi, tanti cittadini e imprese UE hanno notevoli difficoltà quando hanno a che fare con situazioni transfrontaliere che richiedono diverse procedure burocratiche (per esempio trasferirsi per motivi di studio o lavorativi in un altro Stato membro, fare attività d'impresa nell'UE) che il sistema OOTS vuole ridurre notevolmente, consentendo la condivisione a livello transfrontaliero di informazioni tra le pubbliche amministrazioni dei Paesi dell'UE.

Mette in pratica il principio "una tantum" o "once only", secondo il quale i cittadini e le imprese forniranno soltanto una volta i propri dati alle autorità pubbliche e queste ultime potranno dialogare, scambiandosi, su richiesta dell’utente, dati e documenti ufficiali.

Con la realizzazione del sistema tecnico "una tantum" si contribuisce a rendere il mercato unico più efficiente attraverso la creazione di uno spazio dati europeo comune. Per poter diventare realtà l'OOTS opererà nell'ambito del regolamento dello sportello digitale unico, che gli consente di godere di una infrastruttura digitale transfrontaliera, il portale "La tua Europa", che fornisce supporto dando informazioni a cittadini e imprese degli Stati membri sui servizi pubblici online e sulle procedure amministrative connesse.

Quali sono i vantaggi dell'OOTS

  • Meno oneri amministrativi – il cittadino o l'impresa non dovrà caricare dati più di una volta in quanto il sito web riesce a recuperare le informazioni già fornite;
  • Comunicazione oltre confine – grazie ad OOTS si crea uno "spazio dati" unico tra le amministrazioni che ora dialogano tra loro e hanno la possibilità di scambiarsi documenti senza dover chiedere sforzi burocratici in più a cittadini o imprese;
  • Maggiore efficienza - sarà possibile ottimizzare e riutilizzare i "building blocks" già resi disponibili per facilitare l'erogazione di servizi pubblici digitali a livello transfrontaliero, mantenendo elevati livelli di qualità e prestazioni anche a fronte di un crescente numero di utenti;
  • Maggiore mobilità - per studenti, cittadini e lavoratori, grazie alla semplificazione delle procedure online transfrontaliere, sarà più semplice trasferirsi a studiare, andare in pensione o investire in un altro paese UE;
  • Protezione dati personali – OOTS è in linea con la legislazione sulla protezione dei dati personali. Nello specifico, OOTS semplificherà le procedure solo su richiesta esplicita delle imprese e dei cittadini.

Per ulteriori informazioni consulta il sito dedicato della Commissione europea

Sportello Unico Digitale
Torna all'inizio del contenuto