Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Esplora contenuti correlati

Consultazioni europee aperte

Nuove consultazioni pubbliche promosse dalla Commissione europea - Rilevazione del 22 luglio 2022 

**Leggi la sintesi della consultazione e partecipa anche tu!*

Affari marittimi


  • Aggiornamento della strategia per la sicurezza marittima dell'UE e del relativo piano d'azione
    L'obiettivo della consultazione è ottenere il parere del pubblico e degli esperti in materia di sicurezza marittima su come aggiornare la strategia di sicurezza marittima dell'UE e il relativo piano d'azione per garantire che nei prossimi anni rimangano idonei allo scopo.
    - Amministrazione capofila: Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità sostenibili

    Clicca qui e partecipa alla consultazione fino all'8 settembre 2022 rispondendo al questionario online.

Ambiente


  • Direttiva sulla responsabilità ambientale (valutazione)
    La direttiva sulla responsabilità ambientale (direttiva 2004/35/CE) istituisce un quadro di responsabilità ambientale, basato sul principio "chi inquina paga", per la prevenzione e la riparazione del danno ambientale. L'articolo 18, paragrafo 2, della direttiva prevede che la Commissione europea effettui la valutazione entro il 30 aprile 2023. L'obiettivo è quello di consentire a tutti i cittadini e ai portatori di interessi di esprimere il proprio punto di vista sull'esperienza acquisita nell'applicazione della direttiva, in particolare per quanto riguarda l'efficacia, l'efficienza, la pertinenza, la coerenza e il valore aggiunto dell'UE e in questo modo orientare il processo di valutazione.
    - Amministrazione capofila: Ministero della Transizione Ecologica 


     Clicca qui e partecipa alla consultazione fino al 4 agosto 2022 rispondendo al questionario online.

Concorrenza


  • Norme procedurali antitrust dell'UE valutazione
    Lo scopo della consultazione è di raccogliere dati e pareri sulle procedure applicate nelle indagini antitrust, come definite nei regolamenti.
    - Amministrazione capofila: Ministero dello Sviluppo Economico

     Clicca qui e partecipa alla consultazione fino al 6 ottobre 2022 rispondendo al questionario online.

Economia, finanze e l'euro


  • Fondo europeo per gli investimenti strategici - Valutazione ex post del regolamento FEIS 2.0
    I risultati della consultazione confluiranno nella valutazione ex post del Fondo europeo per gli investimenti strategici, a norma del regolamento (UE) 2015/1017, come modificato dal regolamento (UE) 2017/2396 (FEIS 2.0). La valutazione esaminerà la pertinenza, l'efficacia, l'efficienza e il valore aggiunto dei diversi pilastri del regolamento FEIS (cfr. sezione 1.2.2.3 sulla copertura) e farà il punto su ciò che è stato conseguito nell'ambito del FEIS e su ciò che potrebbe essere fatto in modo diverso in futuro sulla base degli insegnamenti tratti dall'attuazione del FEIS. Ci si aspetta che i risultati della valutazione:
    - forniscano una serie di insegnamenti utili all'attuazione del programma InvestEU (ad esempio, per promuovere la diversificazione geografica, settoriale o dei prodotti);
    - orientino le future proposte legislative o di modifica della Commissione europea relative agli strumenti di sostegno agli investimenti e/o ai servizi di consulenza.
    - Amministrazione capofila: Ministero dell'Economia e delle Finanze 

     Clicca qui e partecipa alla consultazione fino al 17 agosto 2022 rispondendo al questionario online.

 

Energia


  • Requisiti di etichettatura energetica per gli apparecchi per il riscaldamento d'ambiente locale (riesame)
    Dare alle parti interessate la possibilità di presentare osservazioni sulla valutazione e sulle principali opzioni individuate per la valutazione d'impatto e di fornire ulteriori contributi, se del caso, alla luce degli sviluppi tecnologici o del mercato intervenuti dopo la conclusione dei due studi di riesame sugli apparecchi per il riscaldamento d'ambiente locale e sulle pompe di calore aria-aria.
    - Amministrazione capofila: Ministero della Transizione Ecologica 

     

     Clicca qui e partecipa alla consultazione fino al 15 agosto 2022 rispondendo al questionario online.

Sicurezza alimentare


  • Sprechi alimentari - obiettivi di riduzione
    La Commissione europea sta effettuando una valutazione d'impatto in preparazione della revisione della direttiva quadro sui rifiuti. Gli obiettivi della revisione sono: limitare la produzione di rifiuti, aumentare il riutilizzo, incrementare la preparazione efficiente in termini di costi per il riutilizzo e il riciclaggio di qualità, anche per gli oli usati e i rifiuti tessili.
    La revisione esaminerà le opportunità di semplificazione per rendere la legislazione più chiara e ridurre gli oneri per i cittadini e le imprese. Nell'ambito di questa valutazione d'impatto, la Commissione esaminerà anche le opzioni strategiche relative alla definizione di traguardi a livello dell'UE per la riduzione degli sprechi alimentari. La Strategia UE "Dal produttore al consumatore" richiede la definizione dei suddetti traguardi. In tale contesto, la Commissione sta conducendo una consultazione pubblica per raccogliere ulteriori prove sulle prestazioni esistenti, pareri e informazioni sul problema, sulla fattibilità e sui possibili impatti (economici, sociali e ambientali) di azioni alternative (specificando le possibili azioni), esempi di buone prassi e opinioni sulla sussidiarietà delle possibili azioni.
    - Amministrazione capofila: Ministero della Transizione Ecologica

     Clicca qui e partecipa alla consultazione fino al 16 agosto 2022 rispondendo al questionario online.

 

Trasporti


  • Agenzia dell'UE per le ferrovie – Valutazione del lavoro dell'Agenzia da parte della Commissione europea
    La Commissione europea sta effettuando una valutazione dell'Agenzia dell'UE per le ferrovie per valutarne l'impatto, l'efficacia, l'efficienza, le pratiche di lavoro e gli incarichi nell'ambito del quarto pacchetto ferroviario. La valutazione esaminerà anche il funzionamento generale del sistema duale di autorizzazione dei veicoli e certificazione di sicurezza, lo sportello unico e l'attuazione armonizzata del sistema europeo di gestione del traffico ferroviario (ERTMS). In questo contesto, la consultazione mira a raccogliere opinioni e contributi dalle parti interessate e dal pubblico in generale.
    - Amministrazione capofila: Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile

     Clicca qui e partecipa alla consultazione fino al 2 settembre 2022 rispondendo al questionario online.

  • Macchinisti -miglioramento del sistema di certificazione dell'UE 
    La consultazione persegue tre obiettivi principali:
    - raccogliere esperienze e pareri dei cittadini dell'UE sulla professione di macchinista;
    - fornire ai portatori di interessi dei settori pubblico e privato l'opportunità di esprimere i loro pareri e le loro posizioni in merito agli elementi essenziali della valutazione d'impatto;
    - raccogliere contributi specializzati (informazioni fattuali e dati, pareri di esperti) presso i principali portatori di interessi sui pareri e le posizioni di questi ultimi in merito ai potenziali impatti delle varie misure prese in considerazione nella valutazione d'impatto.
    - Amministrazione capofila: Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile

     Clicca qui e partecipa alla consultazione fino al 1 settembre 2022 rispondendo al questionario online.

Consultazioni pubbliche europee
Torna all'inizio del contenuto