Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Conferenza sul futuro dell'Europa, al via i panel dei cittadini

16 settembre 2021

Al via il 17 settembre 2021 il primo panel dei cittadini previsti dalla Conferenza sul Futuro dell'Europa. I panel rappresentano un elemento fondamentale della Conferenza in quanto hanno l'ambizione di dare ai cittadini un ruolo di maggior rilievo nella definizione delle politiche e delle aspirazioni future dell'Unione. I panel della Conferenza sono quattro, ciascuno composto da 200 cittadini dei 27 Stati membri - almeno un terzo devono essere giovani tra i 16 e i 25 anni - rappresentativi della diversità dell'UE.

Ogni panel si riunirà per tre volte. La prima serie di sessioni si svolgerà presso i locali del Parlamento europeo a Strasburgo, nell'arco di quattro fine settimana dal 17 settembre al 17 ottobre, secondo il seguente calendario:

  • 17-19 settembre, 1° panel "Un'economia più forte, giustizia sociale e occupazione/Istruzione, cultura, gioventù e sport/Trasformazione digitale"
  • 24-26 settembre, 2° panel "Democrazia europea / Valori e diritti, Stato di diritto, Sicurezza"
  • 1-3 ottobre, 3° panel "Cambiamento climatico e ambiente/Salute"
  • 15-17 ottobre, 4° panel "L'UE nel mondo/Migrazione"

E' possibile rivedere le sessioni dei quattro panel cliccando qui.

La seconda serie di sessioni si terrà in remoto durante il mese di novembre, mentre la terza e ultima sessione si svolgerà tra dicembre 2021 e gennaio 2022 nelle seguenti istituzioni:

  • 1° panel a Dublino (Irlanda) – Institute of International and European Affairs
  • 2° panel a Firenze (Italia) – Istituto Universitario Europeo
  • 3° panel a Varsavia (Polonia) – Collegio d'Europa
  • 4° panel a Maastricht (Paesi Bassi) – Istituto Europeo di Pubblica Amministrazione. 

Ciascun panel eleggerà 20 rappresentanti, che parteciperanno alle plenarie della Conferenza per presentare e discutere le raccomandazioni che proporranno. La prima di queste si svolgerà a fine ottobre, mentre in quelle di fine dicembre e fine gennaio verranno discusse le raccomandazioni. Infine, nella plenaria di febbraio saranno presentate le proposte concrete.

Conferenza sul futuro dell'Europa
Torna all'inizio del contenuto