Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Rassegna Stampa

da 21 a 30 - Totale: 291

Rassegna Stampa 3 ottobre 2019

"L'Europa non è un bancomat"

Il Ministro Vincenzo Amendola racconta al 'Foglio' come si costruisce un'Italia "credibile e virtuosa" in Europa: "dire la verità sia a Roma sia a Bruxelles; presentarsi con proposte chiare ai tavoli di negoziato; presentarsi ai tavoli". E spiega la European way of life nella UE: "Civiltà del diritto, welfare e inclusione sociale".

procedure di infrazione , migrazioni , Vincenzo Amendola , integrazione

Rassegna Stampa 19 settembre 2019

"E' tempo di soluzioni, sui migranti la UE deve adottare proposte strutturali"

"In tutte le sedi europee cercheremo di trovare soluzioni strutturali in modo condiviso e solidale al problema dei migranti. Non vogliamo blocchi contrapposti. E' un lavoro di riforma di vari settori della politica europea", spiega il Ministro Amendola al Corriere della Sera. "C'è molto da fare. Il quadro finanziario pluriennale ha bisogno di numeri stabili e nuove soluzioni per le risorse proprie della UE. Bisogna essere creativi nell'aprire margini di intervento migliori, sul clima e sulla disoccupazione. L'Italia deve parteciparvi con le sue proposte, ma anche dando un segnale di stabilità sul proprio impegno e lavorando per una svolta".

migrazioni , Quadro finanziario pluriennale , Regolamento di Dublino , Vincenzo Amendola , Patto stabilità e crescita

Rassegna Stampa 13 settembre 2019

Brexit, da 55 anni senza residenza. Ora per Anna si muove il governo

Il Ministro per gli Affari Europei, Vincenzo Amendola, ha assicurato a Repubblica che «Londra sta cooperando per risolvere il caso». Anna Amato, italiana originaria di Caserta, da 55 anni nel Regno Unito, non ha ancora ottenuto la residenza permanente post Brexit, perché non è riuscita a dimostrare all'Home Office di aver vissuto e lavorato per 5 anni continuativi in Inghilterra. Per lei si sono mossi anche ambasciata e consolato italiani a Londra e il Ministero dell'Interno britannico.

Brexit

5 settembre 2019

Archivio della rassegna stampa del Ministro Lorenzo Fontana (11 luglio 2019 - 5 settembre 2019, Governo Conte 2)

In ordine cronologico inverso è pubblicato a partire da questo avviso l'archivio della rassegna stampa del Ministro Lorenzo Fontana (11 luglio 2019 - 5 settembre 2019, Governo Conte 2)

Rassegna Stampa 4 agosto 2019

"Se non cambia, l'Europa morirà"

Il nuovo Ministro per gli Affari Europei: "Noi per il dialogo, ma l'UE lo vuole?". Sulla partita delle nomine: "Preferirei avessimo la Concorrenza per tassare i colossi del web. L'apertura sui migranti? Bene, ma gli altri Paesi accolgano pure quelli economici".

Lorenzo Fontana , Commissario europeo , migrazioni

Rassegna Stampa 12 luglio 2019

"La nuova UE è partita male. Le persone vengono prima dell'economia"

Parla Lorenzo Fontana, nuovo Ministro per gli Affari Europei: "L'Unione deve tornare al sogno originario, una unità di popoli con radici comuni. A Bruxelles dialogherò con tutti, ma spartirsi le poltrone senza dare rappresentanza a una forza come la nostra è un errore". L'intervista a La Verità.

Lorenzo Fontana , immigrazione , economia

8 marzo 2019

Archivio della rassegna stampa del Ministro Paolo Savona (1 giugno 2018 - 8 marzo 2019, Governo Conte)

In ordine cronologico inverso è pubblicato a partire da questo avviso l'archivio della rassegna stampa del Ministro Paolo Savona (1 giugno 2018 - 8 marzo 2019, Governo Conte)

Rassegna Stampa 27 febbraio 2019

The time is ripe to create buffer of a European safe asset

È giunto il momento di creare un “safe asset” europeo, scrive il Ministro Paolo Savona in un articolo pubblicato sul Financial Times. Al centro dell'analisi, i benefici per l’eurozona di una nuova attività finanziaria comune priva di rischio e il ruolo del Meccanismo Europeo di Stabilità.

Meccanismo Europeo di Stabilità

Rassegna Stampa 14 gennaio 2019

La UE si salva solo fermando la tecnocrazia

In una lettera al Messaggero, il Ministro Savona lancia l'allarme sulla "deriva tecnocratica" dell'Unione Europea. "Si voglia o non si voglia - spiega il Ministro - non potrà eludersi l'apertura di un dialogo sulla riforma dell'architettura istituzionale e delle politiche UE, come richiesto dalla proposta italiana" contenuta nel documento 'Una politica per un'Europa diversa, più forte e più equa'. "Non solo per il bene dell'euro, ma della stessa stabilità politica dell'Unione".

euro , Politeia

Rassegna Stampa 9 gennaio 2019

Serve subito l'Unione bancaria europea

"La soluzione del Governo per fronteggiare la crisi di Carige conferma l'incompletezza dell'Unione Monetaria ed Economica Europea denunciata dallo stesso Presidente Draghi ma anche l'effetto esplosivo che ciò comporta se si incontra con comportamenti inadeguati interni, privati e pubblici", spiega il Ministro Savona in un suo articolo su Il Sole 24 Ore. "Che cosa deve succedere, più di quanto sta succedendo, per convincere le autorità nazionali ed europee a superare le reciproche diffidenze e a sedersi al tavolo per discutere seriamente il da farsi?"

Unione bancaria , carige

Torna all'inizio del contenuto