Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Consiglio Affari Generali, 25 gennaio 2022

25 gennaio 2022

Il Consiglio Affari Generali dell'UE si è riunito a Bruxelles il 25 gennaio 2022. Per l'Italia, ha partecipato il Sottosegretario per gli Affari Europei, Vincenzo Amendola.

Di seguito i punti toccati:

Priorità della Presidenza francese

La Presidenza francese ha presentato le sue priorità per il semestre di Presidenza

Rafforzamento della democrazia e dell'integrità delle elezioni

I ministri hanno avuto un dibattito politico sul Pacchetto legislativo per la tutela dell'integrità delle elezioni e la promozione della partecipazione democratica presentata dalla Commissione europea il 25 novembre 2021. Il pacchetto include proposte legislative sulla trasparenza della pubblicità politica, sul finanziamento dei partiti politici europei e sui diritti dei cittadini europei che risiedono in uno Stato membro diverso da quello di origine in occasione delle elezioni del Parlamento Europeo e le elezioni municipali. 

Lo scopo del pacchetto legislativo è garantire elezioni libere ed eque e un dibattito pubblico aperto, responsabilizzare gli attori digitali nonché proteggere in modo più efficace il processo democratico di fronte ai tentativi di disinformazione e interferenze. L'obiettivo è che questo pacchetto legislativo sia adottato e attuato in tempo per le prossime elezioni europee del 2024.

Gli interventi durante il Consiglio hanno riguardato il rafforzamento della trasparenza e la regolamentazione del finanziamento dei partiti politici e delle fondazioni europee; il ruolo, la visibilità e le attività dei partiti politici europei in merito ai dibattiti pubblici negli Stati membri; il diritto di voto dei cittadini residenti in uno Stato membro di cui non sono cittadini; la pubblicità politica, in particolare in ambito digitale.

Conferenza sul futuro dell'Europa

La presidenza ha informato il Consiglio sullo stato di avanzamento della Conferenza sul futuro dell'Europa. Uno scambio di opinioni si è tenuto sulle prime serie di raccomandazioni dei panel dei cittadini europei riunitisi tra dicembre e gennaio e sullo svolgimento delle consultazioni nazionali. I panel dovrebbero completare il loro lavoro entro la fine di febbraio 2022, con sessioni plenarie a marzo e aprile. Secondo il programma della Presidenza francese, la Conferenza dovrebbe essere chiusa il prossimo 9 maggio dai tre presidenti delle istituzioni europee.

COVID-19: coordinamento a livello europeo

Il Consiglio ha adottato una nuova raccomandazione su un approccio coordinato per facilitare la libera circolazione in sicurezza durante la pandemia di COVID-19. Questa raccomandazione (che sostituisce la precedente raccomandazione 2020/1475) riflette un cambio di approccio, da quello basato sulla situazione epidemiologica a livello regionale a quello individuale, che tiene conto dello stato di salute della persona.

Relazioni tra Unione Europea e Regno Unito

Il Consiglio ha avuto un aggiornamento sullo stato dei rapporti tra Unione Europea e Regno Unito, in particolare, su protocollo sull'Irlanda e l'Irlanda del Nord, l'attuazione dell'accordo di recesso e la tutela dei diritti dei cittadini e dell'accordo commerciale e di cooperazione relativamente alla pesca e alla concorrenza leale, i negoziati su Gibilterra.

presidenza di turno , Conferenza sul futuro dell'Europa , COVID-19 , democrazia europea
Torna all'inizio del contenuto