UE, Sottosegretario Amendola a The State of the Union: Unica via è l’unità per le prossime generazioni

5 maggio 2022


"L'Europa si interroga su quale sia la via da seguire, in un momento di crisi e profonda incertezza per le sorti del mondo intero. L'unità dei 27 è stata la chiave di volta che ci ha portati fuori dai tornanti di una pandemia terribile, i cui morti resteranno impressi nella memoria della storia d'Europa. Insieme, abbiamo reagito, allora, con il Next Generation EU. E anche oggi che la guerra in Ucraina mette noi europei di fronte a un'ulteriore, decisiva prova, la nostra strada dev'essere l'unità per raggiungere, un domani, gli Stati Uniti d'Europa". Così il Sottosegretario agli Affari Europei, Vincenzo Amendola, aprendo i lavori della dodicesima edizione di 'The State of the Union' a Badia Fiesolana.

"Soltanto attraverso decisioni comuni nel campo della politica estera, energetica e della sicurezza - ha sottolineato Amendola - l'Europa avrà gli strumenti adeguati per avere peso nello scacchiere internazionale. Soltanto riaffermando i valori che le sono propri della democrazia e dello Stato di diritto, della giustizia e della solidarietà nel campo della migrazione, l'Europa riuscirà a uscirne vincitrice".

"Per questo - ha concluso il Sottosegretario - il contributo dei dibattiti che si terranno all'interno di questa edizione dello 'Stato dell'Unione' sarà più importante che mai. Perché mai come nel momento attuale l'Europa è chiamata a fare con coraggio un salto di qualità per il futuro suo e delle prossime generazioni di cittadini europei". 

The State of The Union
Torna all'inizio del contenuto