Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Direttiva (UE) 2019/904

5 agosto 2021

Direttiva (UE) 2019/904 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 giugno 2019, sulla riduzione dell'incidenza di determinati prodotti di plastica sull'ambiente.

Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea - Pubblicazione della direttiva il 12 giugno 2019  

Legge di delega - Legge 22 aprile 2021, n. 53 (vedi anche, Legge delegazione europea 2019-2020)

Consiglio dei Ministri - Approvazione dello schema di decreto in sede preliminare il 5 agosto 2021 

Esame parlamentare - 

Consiglio dei Ministri - 

Pubblicazione - 


Elementi del provvedimento

Il decreto di attuazione recepisce la cosiddetta "Direttiva SUP" (Single Use Plastics), volta a prevenire e ridurre l'impatto sull'ambiente di determinati prodotti in plastica e a promuovere una transizione verso un'economia circolare introducendo un insieme di misure specifiche, compreso un divieto a livello europeo sui prodotti in plastica monouso ogniqualvolta siano disponibili alternative. La direttiva, che si basa sul principio "chi inquina paga", prevede una riduzione quantitativa ambiziosa e duratura del consumo di questi prodotti entro il 2026.

In linea con la politica dell'UE sui rifiuti, gli Stati membri sono tenuti a monitorare il consumo di prodotti in plastica monouso per i quali non esiste alternativa e le misure adottate, riferendo alla Commissione europea i progressi compiuti. Inoltre, devono garantire che siano messe in atto disposizioni sulla responsabilità estesa del produttore relativamente agli attrezzi da pesca contenenti plastica e devono monitorare e valutare gli attrezzi da pesca in plastica, in vista di definire obiettivi di raccolta a livello europeo.

Alcuni prodotti in plastica monouso immessi sul mercato devono recare una marcatura chiaramente leggibile e indelebile sull'imballaggio o sul prodotto stesso.

 

 

direttive europee
Torna all'inizio del contenuto