Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Direttiva (UE) 2019/789

4 novembre 2021

Direttiva (UE) 2019/789 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 aprile 2019, che stabilisce norme relative all’esercizio del diritto d'autore e dei diritti connessi applicabili a talune trasmissioni online degli organismi di diffusione radiotelevisiva e ritrasmissioni di programmi televisivi e radiofonici e che modifica la direttiva 93/83/CEE del Consiglio.

Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea - Pubblicazione della direttiva il 17 maggio 2019  

Legge di delega - Legge 22 aprile 2021, n. 53 (vedi anche, Legge delegazione europea 2019-2020)

Consiglio dei Ministri - Approvazione dello schema di decreto in sede preliminare il 29 luglio 2021 

Esame parlamentare - Pareri della Camera e del Senato

Consiglio dei Ministri - Approvazione dello schema di decreto in sede definitiva il 4 novembre 2021

Pubblicazione - 


Elementi del provvedimento

Il decreto di attuazione mira a consentire una più ampia diffusione negli Stati membri dei programmi televisivi e radiofonici che hanno origine in altri Stati membri, a vantaggio degli utenti di tutta l'Unione, facilitando la concessione di licenze di diritto d'autore e di diritti connessi per opere e altro materiale protetto contenuti nelle trasmissioni di determinati tipi di programmi televisivi e radiofonici.

 

 

direttive europee
Torna all'inizio del contenuto