Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Direttiva (UE) 2018/1910

29 ottobre 2021

Direttiva (UE) 2018/1910 del Consiglio, del 4 dicembre 2018, che modifica la direttiva 2006/112/CE per quanto concerne l'armonizzazione e la semplificazione di determinate norme nel sistema d'imposta sul valore aggiunto di imposizione degli scambi tra Stati membri.

Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea - Pubblicazione della direttiva il 7 dicembre 2018 

Legge di delega - Legge 22 aprile 2021, n. 53 (vedi anche, Legge delegazione europea 2019-2020)

Consiglio dei Ministri - Approvazione dello schema di decreto in sede preliminare il 29 luglio 2021 

Esame parlamentare - Pareri della Camera e del Senato

Consiglio dei Ministri -Approvazione dello schema di decreto in sede definitiva il 29 ottobre 2021

Pubblicazione - 


Elementi del provvedimento

Il decreto di attuazione della direttiva introduce il regime fiscale agevolato IVA noto come "call-off stock", il quale semplifica gli adempimenti previsti per talune operazioni intracomunitarie, consentendo lo stoccaggio dei beni in un deposito con conseguente differimento di ogni adempimento IVA al momento in cui i beni escono dal deposito per essere acquistati. Lo schema individua, altresì, per le cosiddette "operazioni a catena" la cessione, tra quelle della "catena", che deve considerarsi come intracomunitaria e, pertanto, non imponibile ai fini IVA.

direttive europee
Torna all'inizio del contenuto