Tag "Maastricht"

da 1 a 4 - Totale: 4

20 agosto 2017

Tornare al 3 per cento di Maastricht per il rilancio dell'Italia

In un articolo pubblicato sul Corriere della Sera, il Sottosegretario Gozi spiega come l'obiettivo di tornare a puntare al 3 per cento come massimo deficit ammissibile del bilancio di ogni singolo Stato, vuol dire migliorare la governance dell'Unione e il suo funzionamento.

Fiscal compact , Maastricht

1 agosto 2017

Frodi UE, risparmi per oltre 2 miliardi. Gozi: "Dimezzate le procedure di infrazione"

Sul Corriere della Sera un articolo sulla conferenza stampa tenuta ieri 31 luglio a Palazzo Chigi dai Sottosegretari Boschi e Gozi, che hanno illustrato i risultati ottenuti dal Governo nella lotta alle frodi UE e nella gestione delle procedure di infrazione e degli aiuti di Stato.

procedure di infrazione , frodi europee , Fiscal compact , Maastricht

11 luglio 2017

Gozi: il negoziato sulle regole partirà in autunno

"Ripartiamo da Maastricht rivedendo le scelte fatte. Tenere il deficit al 2,9% per un certo periodo è una proposta che va considerata nell'ottica di un partenariato di legislatura per le riforme e gli investimenti", così il Sottosegretario Gozi intervistato dal Corriere della Sera. "Intesa con il commissario: no alla logica sanzionatoria, sì a quella incoraggiante".

Fiscal compact , Maastricht

9 maggio 2017

"Nuovi equilibri in Europa. Eliminare i vincoli venuti dopo il 3% di Maastricht"

"L'Italia deve essere nella locomotiva UE non solo nel prossimo anno, ma per i prossimi sei", spiega il Sottosegretario Gozi al Sole 24 Ore. "Proposte per una riforma dell'UE? Più fondi per Erasmus e eleggere al posto 73 deputati europei della Gran Bretagna deputati transnazionali. C'è bisogno di un Ministro delle Finanze europeo e di tornare a Maastricht, al solo vincolo del 3% di deficit".

Erasmus , Maastricht , deputati transnazionali

Torna all'inizio del contenuto