Tag "Brexit"

da 1 a 10 - Totale: 21

Comunicati stampa 12 novembre 2019

Vincenzo Amendola e Michael Barnier

Incontro con Michel Barnier, Capo negoziatore UE su Brexit

Il Ministro Vincenzo Amendola ha incontrato Michel Barnier, Capo negoziatore dell'Unione Europea sulla Brexit.

Vincenzo Amendola , Michael Barnier , brexit

Notizie dal Dipartimento 15 ottobre 2019

Consiglio Affari Generali, le dichiarazioni del Ministro Vincenzo Amendola

Consiglio Affari Generali: Brexit, allargamento UE e bilancio sono i temi al centro dei lavori. Per l'Italia, era presente il Ministro per gli Affari Europei, Vincenzo Amendola, che a margine della riunione ha incontrato i giornalisti.

Vincenzo Amendola , Consiglio Affari generali , brexit , allargamento , bilancio UE

Video 15 ottobre 2019

Consiglio Affari Generali, dichiarazioni del Ministro Amendola

Punto stampa del Ministro degli Affari Europei, Vincenzo Amendola, a margine del Consiglio Affari Generali.

Vincenzo Amendola , brexit , allargamento , bilancio europeo

Consiglio Affari generali 15 ottobre 2019

Consiglio Affari Generali 15 ottobre 2019

Il Ministro per gli Affari Europei, Vincenzo Amendola, ha partecipato al Consiglio Affari Generali a Lussemburgo del 15 ottobre 2019. Tra i temi in agenda, la Brexit, l'allargamento e la preparazione del Consiglio europeo del 17 e 18 ottobre.

brexit , allargamento , bilancio europeo

Notizie dal Dipartimento 7 ottobre 2019

"Gli italiani nel Regno Unito e la Brexit"

Il Ministro per gli Affari Europei, Vincenzo Amendola, interviene oggi a un incontro con la collettività italiana a Londra sul tema "Gli italiani nel Regno Unito e la Brexit". L'iniziativa è organizzata dall'Ambasciata d'Italia nel Regno Unito.

Vincenzo Amendola , Brexit

CIAE 3 ottobre 2019

Comitato Tecnico di Valutazione, 3 ottobre 2019

Al centro dei lavori il Quadro Finanziario Pluriennale, la Brexit e le procedure di infrazione.

Comitato Tecnico di Valutazione , Quadro finanziario pluriennale , brexit , procedure di infrazione

Notizie dall'Europa 24 settembre 2019

Europee 2019, affluenza record grazie ai giovani

L'affluenza record alle elezioni europee del 2019 è stata trainata da una forte partecipazione dei giovani. È quanto emerge da un'indagine di Eurobarometro condotto a giugno su un campione di oltre 27.000 persone.

elezioni europee , brexit , eurobarometro

Notizie dal Dipartimento 24 settembre 2019

"Vogliamo UE più inclusiva e vicina ai cittadini, attenta ad ambiente e coesione sociale"

"Un rinnovato slancio" nei rapporti tra Italia e UE e la "ferma volontà del governo di lavorare con la nuova Commissione europea di Ursula von der Leyen per costruire l'Europa dei nuovi diritti". Così il Ministro Vincenzo Amendola illustrando le linee programmatiche alle Commissioni congiunte Politiche UE di Camera e Senato. Migrazioni, Brexit e Quadro Finanziario Pluriennale, tra le questioni da affrontare subito. "Metteremo tutte le energie per completare l'attività di recepimento ed evitare nuove procedure di infrazione", ha assicurato il Ministro che ha rilanciato il CIAE con la prima riunione alla vigilia del Consiglio europeo presieduta dal Presidente Conte.

Vincenzo Amedola , audizione , ciae , procedure di infrazione , infrazioni , brexit , migrazioni , Quadro finanziario pluriennale

Comunicati stampa 17 settembre 2019

Amendola e Sassoli

Il Ministro Amendola a Strasburgo

Il Ministro Amendola ha oggi incontrato a Strasburgo il Presidente del Parlamento europeo, David Sassoli. Brexit con i risvolti per i nostri connazionali che vivono in Gran Bretagna, e Quadro Finanziario Pluriennale, sono stati invece i temi al centro dei lavori della cabina di regia con gli europarlamentari italiani.

Vincenzo Amendola , David Sassoli , Parlamento europeo , Brexit , cabina di regia

Rassegna Stampa 13 settembre 2019

Brexit, da 55 anni senza residenza. Ora per Anna si muove il governo

Il Ministro per gli Affari Europei, Vincenzo Amendola, ha assicurato a Repubblica che «Londra sta cooperando per risolvere il caso». Anna Amato, italiana originaria di Caserta, da 55 anni nel Regno Unito, non ha ancora ottenuto la residenza permanente post Brexit, perché non è riuscita a dimostrare all'Home Office di aver vissuto e lavorato per 5 anni continuativi in Inghilterra. Per lei si sono mossi anche ambasciata e consolato italiani a Londra e il Ministero dell'Interno britannico.

brexit

Torna all'inizio del contenuto