Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Consiglio Competitività, 26 e 27 maggio 2016

27 maggio 2016

Il Consiglio ha valutato i progressi relativi alla strategia per il mercato unico digitale a un anno dal suo avvio. In questo contesto il Consiglio:

  • ha convenuto i principi essenziali per assicurare la portabilità dei servizi di contenuti online nel mercato interno
  • ha adottato conclusioni sulla modernizzazione delle tecnologie e dei servizi pubblici nel mercato unico digitale
  • ha esaminato l'impatto della digitalizzazione sulla produttività del settore dei servizi nell'ambito del check-up della competitività
  • ha discusso dei modi per migliorare lo sfruttamento dei dati spaziali provenienti dai programmi spaziali europei al fine di creare crescita e occupazione

Per far sì che le azioni presenti e future beneficino di un contesto favorevole all'innovazione, il Consiglio ha adottato conclusioni sul miglioramento della regolamentazione.
 
Nel corso della riunione, il sottosegretario Sandro Gozi e la Ministra inglese per la proprietà intellettuale Baronessa Lucy Neville-Rolfe hanno presentato al Consiglio il documento congiunto sul mercato digitale che ha sollevato notevole interesse.
 
Al termine del Consiglio, il sottosegretario Gozi ha sottolineato: "Si tratta della prima iniziativa di questo tipo da parte di due Stati membri, che introduce di fatto nel dibattito europeo tutti gli input ricevuti da start up e grandi realtà digitali italiane e britanniche portate al Forum di Roma, Made in the Future. Noi vogliamo svolgere un ruolo di spinta dell'economia digitale e con il documento congiunto con la Gran Bretagna e l'ok all'orientamento generale sulla portabilità abbiamo fatto due passi avanti molto importanti". (Fonte: Consiglio europeo e agenzie di stampa)
 

Consiglio Competitività , Sandro Gozi , mercato unico digitale
Torna all'inizio del contenuto