Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Consiglio Competitività, 20 febbraio 2017

22 febbraio 2017

Si è tenuto a Bruxelles, il 20 febbraio, il Consiglio Competitività, a cui ha partecipato il Sottosegretario Sandro Gozi. Tra i principali risultati raggiunti, l'intesa sul rafforzamento della cooperazione per proteggere i diritti dei consumatori online. L'obiettivo è migliorare la cooperazione tra le amministrazioni nazionali per prevenire e ridurre i danni causati ai consumatori dalle violazioni transfrontaliere della normativa UE a tutela dei consumatori.

"Un sistema affidabile di protezione dei consumatori è indispensabile per accrescere la fiducia nel mercato unico digitale europeo. L'accordo raggiunto oggi rafforzerà l'applicazione dei diritti dei consumatori. Anche le imprese beneficeranno di norme più chiare e più uniformi", ha dichiarato Christian Cardona, ministro maltese dell'economia, degli investimenti e delle piccole imprese.

I ministri hanno anche formalmente dato il via libera all'intesa raggiunta due settimane fa sulla portabilità dei contenuti, ovvero sul diritto di poter accedere al proprio abbonamento online a portali tv o e-book dall'estero. "E' innovativo perché elimina una barriera assurda al mercato unico digitale", ha commentato il sottosegretario Sandro Gozi, ricordando che l'Italia ha lavorato a questo obiettivo fin dal semestre di presidenza Ue.

I ministri hanno inoltre discusso di

  • riforma del sistema di omologazione per le autovetture 
  • promozione di start-up e scale-up (imprese in fase di espansione) dell'UE
  • check-up della competitività, incentrato sugli investimenti immateriali (ad es. competenze, software, progettazione e proprietà intellettuale) nelle imprese dell'UE
  • miglioramento delle norme che regolano gli appalti pubblici

 (Fonti: Consiglio UE e agenzie di stampa)

 

 

 

Consiglio Competitività , Sandro Gozi
Torna all'inizio del contenuto