Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Consiglio Affari generali, 24 giugno 2014

24 giugno 2014

Il Consiglio Affari generali ha approvato la raccomandazione della Commissione europea sulla concessione all'Albania dello status di candidato all'ingresso nell'Unione. Il Consiglio ha chiesto all'Albania di intensificare gli sforzi nella lotta contro la corruzione e la criminalità organizzata, oltre che a ridurre la pressione migratoria diretta nell'UE.

Il Consiglio ha anche esaminato i preparativi della prossima riunione del Consiglio europeo che si terrà il 26 e 27 giugno.

Ha inoltre adottato una strategia che definisce il quadro politico e strategico per affrontare le sfide della sicurezza marittima e una decisione sulla clausola di solidarietà per garantire l'assistenza dell'UE a un Paese membro di fronte a una situazione di crisi di grandi proporzioni come un attacco terroristico o una calamità naturale.

Durante la riunione, c'è stato anche uno scambio di opinioni sulla strategia riguardante la macro-regione Adriatico-Ionica, che riunisce 8 Paesi dell'area, volta a rafforzare la cooperazione per rilanciare la crescita e l'occupazione.

Infine, il Consiglio ha approvato il programma elaborato dal trio delle prossime presidenze dell'UE (Italia, Lettonia e Lussemburgo) che definisce le attività per i prossimi 18 mesi.

Consiglio Affari generali , allargamento , macroregione , adriatico-ionica
Torna all'inizio del contenuto