Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Consiglio Competitività, 26 settembre 2019

26 settembre 2019

Il Consiglio Competitività dell'UE si è riunito a Bruxelles il 26 e 27 settembre 2019. Per l'Italia, alla sessione dedicata a 'Mercato interno e industria' del 26 settembre, era presente il Ministro per gli Affari Europei, Vincenzo Amendola.

Il Consiglio ha avuto uno scambio di opinioni sulle politiche fondamentali che dovrebbero costituire la base di una strategia a lungo termine dell'UE sulla crescita sostenibile. La strategia rientra nell'attuazione della nuova agenda strategica dell'UE 2019-2024 adottata dal Consiglio europeo nel giugno 2019.

Le delegazioni hanno approvato la necessità di un approccio integrato alla crescita sostenibile e hanno indicato le loro priorità tra i vari obiettivi strategici definiti nella relazione della presidenza al Consiglio.

La presidenza riferirà i risultati di tali discussioni al Consiglio europeo dell'ottobre 2019.

Nello stesso contesto, e sulla base delle presentazioni della Commissione e della presidenza del gruppo ad alto livello "Competitività e crescita", i ministri hanno avuto uno scambio di opinioni sulla dimensione esterna della competitività dell'UE nell'ambito del "check-up" della competitività.

Il Consiglio è stato inoltre informato:

  • dalla presidenza, dei progressi finora raggiunti sul cosiddetto regolamento sulle emissioni reali di guida (RDE). Il regolamento fissa i fattori di conformità da applicare per misurare le emissioni reali di guida dei veicoli leggeri e conferisce alla Commissione il potere di rivedere annualmente tali fattori per rispecchiare i progressi tecnici riguardo all'accuratezza dei dispositivi di misura portatili;
  • dalla delegazione tedesca, dell'invito della rete di rappresentanti delle PMI a una politica energica e lungimirante dell'UE per le piccole imprese;
  • dalla delegazione ceca, dell'esito di una conferenza dedicata agli aiuti di Stato e alla definizione di PMI, tenutasi a Brno dal 29 al 31 maggio 2019;
  • dalla Commissione, degli ultimi sviluppi riguardo al progetto dell'alleanza europea per le batterie, avviato nell'ottobre 2017. L'alleanza mira a sostenere lo sviluppo di una catena del valore delle batterie competitiva, sostenibile e innovativa nell'UE

Durante la colazione i ministri hanno proceduto a uno scambio informale di opinioni sui modi per finanziare la crescita sostenibile nell'UE.

(Fonte: Consiglio europeo)

Vincenzo Amendola , consiglio competitività , crescita sostenibile , competitività
Torna all'inizio del contenuto