Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Brexit, Gozi incontra Barnier: tempistica chiara, negoziato importante anche per futuro UE

22 novembre 2016

Michael Barnier e Sandro Gozi"Un incontro proficuo perché ci ha permesso di fare il punto della situazione sulla preparazione dei negoziati per il recesso del Regno Unito dall'UE. Siamo in attesa della notifica, ma quello di oggi è stato un passo avanti significativo. Abbiamo definito una tempistica chiara. Il negoziato infatti dovrebbe cominciare a metà del 2017 e terminare il più rapidamente possibile consentendoci di raggiungere l'accordo prima delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo nella primavera del 2019. Ho confermato il sostegno italiano alla Commissione e ribadito la posizione circa lo stretto legame tra l'accesso al mercato interno e il rispetto delle quattro libertà fondamentali del Trattato. Quello che nei prossimi mesi andremo a discutere sarà un negoziato importantissimo per il futuro del Regno Unito, ma anche per quello dell'Unione europea. Stiamo, infatti, lavorando per il suo rilancio anche attraverso e in vista delle celebrazioni per i sessant'anni della firma dei Trattati di Roma a marzo 2017".
 
Così il Sottosegretario agli Affari europei, Sandro Gozi, al termine dell'incontro a Roma del Capo Negoziatore della Commissione europea per la Brexit, Michel Barnier. La visita rientra nell'ambito di un tour nelle principali capitali europee volto ad effettuare un primo scambio di opinioni sull'impatto della Brexit e sul processo negoziale nel suo complesso anche nella prospettiva degli interessi nazionali dei vari Stati membri. Sandro Gozi , Michel Barnier , brexit
Torna all'inizio del contenuto