Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Lender of last resort

1 marzo 2019

Diciamolo in italiano: Prestatore di ultima istanza

  • [IT] è un organismo che assolve alla funzione di fornire al sistema finanziario, e in particolare alle banche, i mezzi monetari necessari a far fronte alle esigenze di liquidità, soprattutto in situazioni di crisi finanziaria. Tale funzione costituisce uno dei compiti istituzionali della banca centrale. (fonte: IATE)
  • [EN] one of the functions and a major raison d'être of a modern central bank whereby the bank has to provide liquid assets to the banking system when the existing liquid assets of the banking system threaten to deplete (source: IATE)

Di cosa parliamo?

La funzione di prestatore di ultima istanza è svolta in genere dalla Banca Centrale che, per prevenire o mitigare crisi finanziarie gravi, sostiene con crediti il sistema bancario. Consiste nel fornire liquidità in condizioni di difficoltà sia all'intero sistema finanziario sia a singoli istituti bancari, quando essi non sono in grado di finanziarsi direttamente sul mercato. Questo strumento è pensato per sostenere le banche in situazioni di illiquidità, ma non di insolvenza, e viene solitamente accordato solo dopo un esame attento; le banche centrali, infatti, non specificano ex ante a quali istituti bancari e in quali condizioni esse forniranno assistenza, mantenendo  un certo margine di discrezionalità di intervento.

Il prestatore di ultima istanza ha anche la funzione di proteggere i correntisti, prevenire la diffusione di episodi di corsa agli sportelli, nonché di evitare danni all'economia causati dal tracollo di un istituto.

"Il termine si può riferire anche a un istituto di credito che offre finanziamenti alle categorie di clienti a più alto rischio, richiedendo un tasso di interesse elevato per fronteggiare la possibilità di non essere ripagato. Di conseguenza, a esso si rivolgono solamente quei clienti che non hanno accesso ad altre fonti creditizie più a buon mercato".

Negli Stati Uniti, la Federal Reserve funge da prestatore di ultima istanza nei confronti di istituzioni che non hanno altri mezzi per procurarsi crediti, nei casi in cui tale mancanza potrebbe avere un impatto drammatico sull'economia. Il quadro operativo della Banca Centrale Europea e del Sistema europeo di banche centrali non contiene alcun riferimento formale alla funzione di prestatore di ultima istanza.

Dove lo usiamo?

  • L'Europa deve diventare più forte e più equa. È urgente dare alla BCE i poteri di lender of last resort facendo però nello stesso tempo diventare più flessibile la politica fiscale europea per garantire stabilità e crescita. (1 ottobre 2018)
  • La BCE dispone degli strumenti necessari per agire come le principali banche centrali del mondo, ma non nelle forme adeguate. I suoi poteri non sono integrati, come altrove, da quelli di altre istituzioni dello Stato, una condizione di cui l'UE non può disporre. I poteri di intervento sul cambio estero dell'euro e quelli di svolgere funzioni da prestatore di ultima istanza (lender of last resort) sono stati attivati da pressioni derivanti da eventi straordinari e dall'abilità del Presidente, ma non sono espressamente previsti nel suo Statuto. (12 settembre 2018)
  • Se, come assolutamente necessario, l'UE intende proteggere veramente la stabilità monetaria e finanziaria e indurre una maggiore crescita, allora deve ampliare i poteri della BCE, includendo la piena facoltà di governare il cambio esterno dell'euro e di effettuare interventi da lender of last resort, ossia prestatore di ultima istanza. (16 luglio 2018
  • Gli strumenti alternativi finora proposti per ovviare all'assenza di un lender of last resort che contrasti la speculazione e per dotare l'UE di un assetto istituzionale che affronti le crisi strutturali non appaiono adeguati nei tempi di reazione e nella dimensione necessaria. (27 giugno 2018)
europarole , Lender of Last Resort
Torna all'inizio del contenuto