Esplora contenuti correlati

QFP - Quadro Finanziario Pluriennale

Il Quadro Finanziario Pluriennale (QFP) dell’Unione Europea stabilisce le risorse da destinare ai grandi settori di attività dell’Unione: politica di coesione, politica agricola, ricerca, politica estera, sicurezza, cittadinanza europea, spese amministrative ed altri temi. Il QFP assegna i fondi per le azioni a favore dei giovani, dell’occupazione, della mobilità e della cultura (per esempio "Erasmus"), dell’inclusione sociale, della cooperazione allo sviluppo e gestione dei flussi migratori e molto altro ancora. Di norma, il QFP si riferisce ad un periodo di sette anni. Quello attuale è in vigore fino al 2020.

Nel corso del 2018 è iniziato il processo negoziale che porterà alla definizione del QFP post-2020. Per prepararsi alle discussioni, l'Italia ha elaborato un proprio documento di posizione: "Il quadro finanziario pluriennale: uno strumento strategico al servizio degli obiettivi dell'Unione Europea".

L'Italia ha inoltre predisposto documenti di posizione riferiti a rubriche specifiche, quali Coesione e Ricerca. Tutti i documenti di posizione nazionali sono stati presentati e discussi nelle sessioni del CIAE ed il CTV.

Torna all'inizio del contenuto