Esplora contenuti correlati

Atto europeo di accessibilità

COM(2015) 615 final - Proposta di direttiva sul ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative degli Stati membri relative ai requisiti di accessibilità dei prodotti e dei servizi.

Il DPE, insieme al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha istituito un Tavolo di Coordinamento Interministeriale per definire la posizione nazionale comune, da tenere in sede europea, sulla proposta di direttiva nota come "Atto europeo di accessibilità" (EAA, European Accessibility Act). La proposta intende garantire la piena partecipazione delle persone con disabilità alla società e ridurre la frammentazione delle norme che disciplinano il loro accesso a prodotti e servizi. Nel campo di applicazione figurano principalmente: servizi bancari, terminali self service, telefonia e servizi audiovisivi, e-book, computer e sistemi operativi, e-commerce.

Il Parlamento ha adottato la propria posizione 14.9.2017 e il Consiglio ha approvato l’Orientamento Generale il 7.12.2017. Nel febbraio 2018 sono stati avviati i negoziati interistituzionali.

Torna all'inizio del contenuto