Esplora contenuti correlati

Mercato interno

Il mercato interno dell'Unione Europea è un mercato unico in cui merci, servizi, capitali e persone possono circolare liberamente. I cittadini dell'UE possono studiare, vivere, fare acquisti, lavorare in qualsiasi paese dell'Unione.

Dalla sua istituzione, nel 1993, il mercato unico si è aperto sempre più alla concorrenza, ha creato nuovi posti di lavoro e ridotto molte barriere commerciali.

Molti risultati sono stati già raggiunti: il costo delle telefonate in Europa si è ridotto moltissimo rispetto a dieci anni fa, le tariffe aeree sono diminuite in modo significativo e sono state aperte molte nuove rotte, le famiglie e le imprese sono in grado di scegliere il proprio fornitore di energia elettrica e gas.

Le imprese europee hanno potuto estendere la loro attività grazie alle opportunità commerciali offerte da un mercato di 500 milioni di consumatori.

Restano diversi ostacoli da superare che riguardano, ad esempio, la frammentazione dei sistemi fiscali nazionali, il commercio elettronico tra paesi dell'UE ancora non decollato, il settore dei servizi in ritardo rispetto a quello delle merci, le norme sul riconoscimento delle qualifiche professionali da semplificare.

Il Dipartimento per le Politiche Europee cura le tematiche relative alla libertà di circolazione delle persone e dei servizi nel mercato interno e alla loro attuazione in Italia e si occupa, in particolare, delle professioni regolamentate nel mercato interno, della proprietà intellettuale e industriale e della protezione dei dati, delle attività del Centro SOLVIT italiano.

Direttiva Servizi

La Direttiva Servizi ha l'obiettivo di agevolare la libertà di stabilimento dei prestatori di servizi e la libera prestazione di servizi in altri Stati membri. Tale direttiva è stata adottata il 12 dicembre 2006 e recepita in Italia con decreto legislativo 26 marzo 2009, n.59.

IMI (Internal Market Information)

Il sistema IMI è uno strumento informatico obbligatorio di cooperazione amministrativa tra gli Stati membri per l'attuazione delle Direttive Qualifiche, Servizi, Distacco dei lavoratori, Diritti dei pazienti, Commercio elettronico, Conducenti dei treni ad alta velocità e del Regolamento sul trasporto transfrontaliero di contante in euro.

Riconoscimento qualifiche professionali

La 'professione regolamentata' è l'attività o l'insieme delle attività che possono essere esercitate solo se si è in possesso di determinati titoli, certificati, abilitazioni. I cittadini degli Stati Membri dell'Unione Europa, dei Paesi dello SEE possono esercitare tali professioni purché siano rispettati i principi di non discriminazione, proporzionalità e necessità.

SOLVIT

SOLVIT è un servizio online fornito gratuitamente dalle Pubbliche Amministrazioni degli Stati membri per aiutare cittadini e imprese a trovare soluzioni rapide a problemi causati dalla non corretta applicazione delle norme europee sul Mercato unico da parte delle amministrazioni nazionali. Il sistema include Norvegia, Liechtenstein e Islanda.

Pacchetto merci

ll Pacchetto Merci presentato dalla Commissione il 20 dicembre 2017 si compone di una Comunicazione dal titolo “Rafforzare la fiducia nel mercato unico” e di due proposte di Regolamento, rispettivamente sul reciproco riconoscimento delle merci e sulla applicazione delle norme di armonizzazione sui prodotti.

Torna all'inizio del contenuto