Governo italiano
lingua attiva: Italiano (Italia) ITA

Esplora contenuti correlati

Relazione consuntiva 2018

4 marzo 2019

La Relazione consuntiva 2018 sulla partecipazione dell'Italia all'Unione Europea (ai sensi dell’articolo 13 della legge 24 dicembre 2012, n. 234), presentata nel corso del Consiglio dei Ministri del 27 febbraio 2019, fornisce alle Camere gli elementi conoscitivi necessari a valutare la partecipazione dell'Italia alla formazione ed attuazione delle politiche dell'Unione Europea.

La Relazione, trasmessa al Parlamento il 28 febbraio 2019, viene predisposta annualmente grazie ai contributi di rispettiva pertinenza delle Amministrazioni e all'attività di revisione finale e coordinamento effettuata dal Dipartimento per le Politiche Europee.

La Relazione si articola in quattro parti.

La prima parte descrive le attività del Governo nel quadro generale del processo di integrazione dell'Unione Europea, con riferimento ai principali temi istituzionali e al coordinamento delle politiche economiche.

La seconda parte è dedicata alle politiche settoriali, con riferimento alle misure per il rafforzamento del mercato unico nelle diverse aree di intervento dell'Unione, alle politiche in materia di concorrenza, impresa, ricerca, sviluppo tecnologico e spazio, energia, ambiente, trasporti, agricoltura e pesca, lavoro, inclusione sociale e pari opportunità, salute, istruzione e sport, cultura e turismo, libertà, sicurezza e giustizia in Europa ed oltre i suoi confini, dimensione esterna dell'Unione. Un capitolo, infine è dedicato alle attività statistiche per le politiche dell'UE.

La terza parte è rivolta al tema delle politiche di coesione economica, sociale e territoriale. Sono evidenziati i risultati conseguiti nell'attuale ciclo di programmazione e fornite prime indicazioni sulle prossime prospettive finanziarie.

La quarta parte, infine, è dedicata alle attività di coordinamento nazionale delle politiche europee. Sono illustrate le attività del Comitato Interministeriale per gli Affari Europei (CIAE), nonché quelle in materia di informazione qualificata al Parlamento. Sono, inoltre, evidenziate le attività riguardanti il contenzioso davanti alla Corte di Giustizia, la prevenzione e soluzione delle infrazioni, la tutela degli interessi finanziari e la lotta contro la frode, l'attuazione della normativa UE.

Completano il testo cinque Allegati con specifici riferimenti ai Consigli dell'UE e ai Consigli europei, ai flussi finanziari dall'UE all'Italia nel 2018, allo stato di recepimento delle direttive, ai seguiti dati dal Governo agli atti di indirizzo del Parlamento. 

Relazione consuntiva 2018 [.pdf - 4,78 Mb]

Torna all'inizio del contenuto